NOTIZIE
AIFA

Via libera della Conferenza Stato-Regioni alla proposta di nomina, fatta dal Ministro Grillo, di Luca Li Bassi come nuovo Direttore Generale dell’AIFA, in sostituzione di Mario Melazzini.

Insieme al via libera per Luca Li Bassi, le Regioni hanno chiesto l’impegno del Governo di tener conto della proposta regionale per la nomina del Presidente dell’AIFA che a breve sarà comunicata dalla Conferenza.

È stato inoltre rivolto l’invito al Governo a completare in tempi rapidi la procedura di ricostituzione di CTS e CPR, già scadute.

Infine, la Conferenza ha evidenziato la necessità di procedere a una riforma complessiva della governance degli enti vigilati dal Ministero della Salute, ivi compresa l’AIFA.

Luca Li Bassi  Nato a Milano, ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano (1981-1987). Ha conseguito altresì un diploma post-laurea in Health Management, presso l’Università di Auckland (Nuova Zelanda) (1996-1997), e la laurea in Public Health presso l’Università di Otago (Nuova Zelanda) (1999-2001).


Ha 25 anni di esperienza in sanità pubblica e management sanitario. Ha ricoperto ruoli dirigenziali in Australasia, Europa e Africa, maturando esperienza sui seguenti temi: Finanziamento della sanità, programmazione strategica; Fornitura di servizi sanitari; Rafforzamento di sistemi sanitari, misurazione della performance e relativo miglioramento; Management del farmaco (policy, regolamentamenta zione, sussidi pubblici, gestione di appalti e forniture, impiego razionale dei farmaci); Economia sanitaria e farmaceutica; Interventi sulle dinamiche di mercato (volume, prezzo, effetto del mix); Regolamentazione del mercato, contrattazione e negoziazioni; Valutazione del rapporto costi -benefici e relativo miglioramento. 

Tematiche su cui Li Bassi ha una specifica esperienza sono HIV, tubercolosi, malaria, salute materna e infantile, promozione sanitaria, consulenza nel management farmaceutico.
Dal novembre 2014 a oggi, è stato a capo della “Health System Strengthening Section” del PACT (Programme of Action for Cancer Therapy) dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (IAEA).


Da giugno 2013 a ottobre 2014 è stato consulente indipendente in salute pubblica per:
• Elizabeth Glaser Pediatric AIDS Foundation dove si è occupato di HIV;
• Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo internazionale (USAID) - Abt Associates dove ha lavorato per realizzare riforme eque della sanità in Albania
• Programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP), gestione di appalti e forniture (Ginevra);
• Federazione internazionale delle società di Croce Rossa e Mezzaluna (IFRC), dove si è occupato di HIV (Ginevra;
• WHO, Stop TB Partnership, dove si è occupato di appalti e infezioni da HIV TB (Ginevra);
• France expertise internationale (FEI), dove ha lavorato su ha lavorato su progetti per il rafforzamento dei sistemi di paesi francofoni africani, Cambogia, Laos, Vietnam (Parigi).
Da agosto a novembre 2012 ha analizzato il settore farmaceutico in Ucraina ed elaborato un piano di apparti e forniture per la TB per conto del Programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP).
Da gennaio 2005 a maggio 2013 è stato manager nel Pharmaceutical Managment Advisory Services Team del Fondo mondiale per la lotta all’HIV, Tubercolosi e Malaria2 (Ginevra). Nel Team è stato responsabile della spesa per i farmaci e presidi medici: la sua area di competenza era quella dell’accesso ai farmaci per HIV, tubercolosi e malaria nei paesi in via di sviluppo.